Maria Teresa Iervolino, detta Maite, (1974) ha studiato lingua e letteratura inglese, ceca e serbo-croata presso l’Orientale di Napoli ed ha completato la propria formazione in Irlanda, Repubblica Ceca, Croazia e Serbia. È interessata particolarmente alla letteratura e alla cultura ceca e serbo-croata del Novecento e si occupa di traduzione, studi interculturali, lessicografia e linguistica. Si occupa di cultura della memoria e della resistenza. Ha pubblicato saggi e articoli su Ivan Klima (La trilogia di Ivan Klima: La storia, i primi amori, il dissenso, Pecob’s papers series, 2012), Predrag Matvejevic e Giacomo Scotti e materiale lessicografico sulla Shoah e sul Sessantotto e il dissenso (e.g. Il Sessantotto e oltre, racconto di una speranza in Anni ’70 il racconto di una speranza di V. Starnone, lod Edizioni). Ha tradotto per la prima volta in italiano il racconto di Ivan Klima: Miriam (Mephite, 2012), riedito poi da lod Edizioni con il titolo Miriam, il primo amore (2016) e la scelta antologica di racconti Una voce da Terezin, Miriam e altri racconti 2015.

Sfoglia la lista dei desideri
+
14,00