Tommaso Zarrillo, nato a Marcianise nel 1948, ha militato in movimenti cattolici ed è stato tra i fondatori del Movimento Giovanile Missionario nel 1972. Laureato in Lettere classiche nel 1972 e in Filosofia nel 1974 presso l’Università degli Studi “Federico II” di Napoli, è stato assistente della cattedra di Letteratura Italiana; ha pubblicato saggi, rassegne e recensioni su Pirandello, Pavese, Sbarbaro, Betti, Quasimodo, Rea e sulla poesia del ‘900.
Ha scritto su giornali e riviste.
È stato iscritto al PCI e PDS e ha ricoperto diversi incarichi politico-istituzionali. È stato capogruppo e Presidente della Commissione consiliare “Scuola, Cultura e Università” alla Provincia di Caserta e componente degli organismi provinciali e della direzione regionale del PCI e del PDS. È stato Consigliere Comunale di Marcianise dal 1978 al 2001, Consigliere Provinciale dal 1985 al 1992, Sindaco di Marcianise dal 1993 al 1997.
Ha insegnato Materie letterarie, Latino e Greco in diversi Licei della Provincia di Caserta.
È stato vincitore del concorso per Dirigenti scolastici nel 2007, anno in cui fu assegnato al Liceo artistico “Luca Giordano” di Aversa. Dal 2008 al 2013 è stato Dirigente scolastico del Liceo classico “D. Cirillo” di Aversa. Attualmente è presidente dell’Associazione Italiana di cultura classica, delegazione di Terra di Lavoro. Ha già pubblicato: Domenico Santoro: Il Garibaldino, Il Politico, Il Letterato con Alberto Marino; La lavorazione della canapa, l’uccisione del maiale e il teatro contadino; Santità, povertà, pace e poesia in Francesco d’Assisi (saggio); Società, Ideali, Istituzioni della Repubblica Napoletana del 1799 (saggio).

+
+